Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaMeteo › «Basta annunci, subito lo stato di calamità»
Cor 15 ottobre 2020
«Basta annunci, subito lo stato di calamità»
«L´amministrazione comunale, oltre agli annunci di rito, si attivi al più presto nel chiedere - formalmente e secondo tutti i crismi - lo stato di calamità naturale per l´evento atmosferico del 14 ottobre»


ALGHERO - I consiglieri comunali Cacciotto, Esposito, Pirisi, Di Nolfo, Piras, Sartore e Bruno sottolineano come il maltempo non abbia risparmiato nessun settore nella città e nell'entroterra, le forti precipitazioni della scorsa sera accompagnate dal forte vento oltre ad aver danneggiato case e strutture turistiche e aver allagato molte parti della città con ingenti danni, non ha risparmiato neanche le coltivazioni delle aziende agricole che in questo periodo si vedono impegnate nella raccolta delle olive e in altre colture in piena crescita (orti e varie) o in seminatrapianto (fragole), coltivazioni che a causa degli allagamenti si trovano ora fortemente compromesse.

«Non basta aver posto all'attenzione del Consiglio Comunale l'aggiornamento del piano di protezione civile al rischio idraulico e idrogeologico per adeguarlo alle nuove norme in caso di emergenza, se - come è avvenuto ieri - alcune zone della città sono rimaste per lungo tempo senza soccorso. Solo per fare un esempio, nella Via Sant'Agostino i liquami fuorisciti dai tombini hanno invaso anche le attività commerciali e creato notevoli disagi agli automobilisti. Non è dato di sapere se sia stato attivato il Centro Operativo Comunale, mentre certamente non è stato adeguatamente comunicato lo stato d'allerta, poiché che nè attraverso comunicato stampa, nè attraverso la App Municipium, nella sezione dedicata alla protezione civile, è stato segnalato il pericolo e l'allerta alla popolazione».

«Posto, infine, che è ormai consuetudine che ogni evento piovoso crei in città profondi disagi, con allagamenti che interessano il lungomare Barcellona, la via Lido, via degli Orti e Piazza Sulis, con anche fuoriuscita di liquami, attraverso una mozione reiteriamo quanto già posto all'attenzione dell’amministrazione e chiediamo al Sindaco di riferire in Consiglio Comunale sullo stato dei lavori relativi al "Progetto Alghero" avviato e finanziato nella scorsa consiliatura. Si tratta di un “piano straordinario di interventi sul sistema fognario e raccolta acque meteoriche” che riguarda anche l'accertamento degli scarichi abusivi, gli allacci diretti non censiti, le condotte delle acque bianche e le reti bianche e nere, i punti di contatto mediante scolmatori e gli scarichi di emergenza a mare, nonchè le condotte fognarie e le vasche di polmonazione. Sulle vasche, in modo particolare, posto che sono state prese in carico da Abbanoa con molte eccezioni, si chiede al Sindaco di riferire sul loro utilizzo reale e sul loro funzionamento attuale» concludono Raimondo Cacciotto, Gabriella Esposito, Mimmo Pirisi, Valdo Di Nolfo, Ornella Piras, Pietro Sartore, Mario Bruno.
Commenti
22:25
Oggi, il Centro funzionale decentrato di Protezione civile ha emesso un avviso di allerta per criticità ordinaria per rischio idraulico e idrogeologico sulle aree di allerta Montevecchio Pischinappiu, Tirso e Logudoro, fino alle 13.59 di domani
29/12/2020
La fine dell´allerta meteo nel Logudoro era previsto per le 17.59 di oggi, ma il Centro funzionale decentrato di Protezione civile ha emesso un nuovo avviso di allerta per criticità ordinaria per rischio idraulico nella stessa area, comprendente Alghero, fino alle 17.59 di domani


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)