Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSpettacoloCinema › Alghero: il cinema onora l´8 marzo
Red 4 marzo 2021
Alghero: il cinema onora l´8 marzo
In occasione della Giornata internazionale della donna è in programma “Cecilia Mangini. Lo sguardo delle donne sul reale”, una rassegna cinematografica e un momento di approfondimento dedicati alla figura della fotografa, documentarista e sceneggiatrice, e alla sua eredità artistica, culturale, sociale e politica


ALGHERO - In occasione dell'8 marzo, Giornata internazionale della donna, i Centri servizi culturali della Società Umanitaria-Cineteca sarda di Alghero, Cagliari e Carbonia e il Laboratorio di antropologia visuale “Fiorenzo Serra” di Sassari, con la Federazione italiana dei circoli del cinema, e grazie alla collaborazione dell'Archivio audiovisivo del Movimento operaio e democratico, del Festival del reale, della Cineteca di Bologna e della Cineteca lucana, organizzano “Cecilia Mangini. Lo sguardo delle donne sul reale”, una rassegna cinematografica e un momento di approfondimento dedicati alla figura della fotografa, documentarista e sceneggiatrice, e alla sua eredità artistica, culturale, sociale e politica. Le associazioni hanno ritenuto che l'iniziativa, organizzata a poche settimane dalla sua scomparsa, «fosse opportuno proporla proprio in questa occasione anche alla luce del privilegiato rapporto che l’autrice ha avuto con la Sardegna, fin dagli Anni Sessanta, e in particolare con la Cineteca sarda e la Ficc, di cui è sempre stata amica e più volte ospite».

Dalle 12 di domani, venerdì 5, alle 12 di venerdì 12 marzo, in streaming gratuito sulla piattaforma OnlineSardegna.Umanitaria, una selezione di film di Cecilia Mangini e di registi che, proprio come ha fatto lei per tutta la vita, rivolgono la loro cinepresa sulla realtà. In cartellone “La canta delle marane” (Mangini, 1961, 10'), “All'armi siam fascisti!” (L.Del Fra, Mangini, L.Micchicché, 1962, 112'), “Essere donne” (C.Mangini, 1964, 28'), “Brindisi '65” (C.Mangini, 1966, 14'), “Facce” (C.Mangini, P.Pisanelli, 2018, 7'), “In viaggio con Cecilia” (M.Barbanente, C.Mangini, 2013, 74'), “Triangle” (C.Quatriglio, 2014, 63’), “La linea sottile” (P.Sangiovanni, N.Mimica, 2016, 80'), “La cena di Toni” (E.Pandimiglio, 2017, 68', disponibile solo da venerdì 5 a mercoledì 10 marzo) e “Breve dialogo con Cecilia Mangini” (P.Marcias, 2019, 20').

Martedì 9, alle 18, sarà on-line sulle pagine Facebook “Csc Alghero Società Umanitaria”, “Cineteca sarda-Società Umanitaria” e “Csc Carbonia-Iglesias Società Umanitaria”, “Cecilia Mangini e la sua eredità artistica e militante”, una tavola rotonda articolata in due moduli di approfondimento, con gli interventi di Marco Asunis, Luca Del Fra, Gabriella Gallozzi, Paolo Pisanelli, Elisabetta Randaccio, Vincenzo Vita, Antonello Zanda e, a seguire, le autrici Mariangela Barbanente, Costanza Quatriglio, Elisabetta Pandimiglio e Paola Sangiovanni. Per chi vuole ulteriormente approfondire il cinema dell'autrice, la Società Umanitaria offre ai propri soci la possibilità di accedere ai suoi film proposti in questi giorni della Cineteca di Bologna sul suo portale on-line, al prezzo scontato di 12 anziché 15euro. Ulteriori informazioni si possono richiedere sui portali social o inviando una e-mail all’indirizzo web cinetecasarda@umanitaria.it.
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)