Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaCronacaSanitàCovid-19, oltre 600 positivi in Sardegna, 22 morti. Casa Serena, sono 63 gli anziani colpiti dal virus
Cor 12:35
Covid-19, oltre 600 positivi in Sardegna, 22 morti
Casa Serena, sono 63 gli anziani colpiti dal virus
Articolo aggiornato in tempo reale con l'evolversi dei contagi da CoronaVirus in Sardegna. Dei malati, 112 sono ricoverati in ospedale (19 in terapia intensiva), mentre 384 sono in isolamento domiciliare. Numerosi gli asintomatici. In totale, nella regione sono stati eseguiti circa 4000 test.


Sabato 28 marzo, ore 12.30. Crescono i positivi al test Covid-19 in Sardegna e superano i 600 casi. Nella notte anche un nuovo decesso al Santissima Trinità di Cagliari: si tratta della prima vittima registrata nell'Oristanese, originaria di Cabras [LEGGI].

ore 21.45. È di 63 positivi al Covid-19 il riscontro sui 162 tamponi eseguiti dai medici dell'Esercito sugli ospiti e il personale della residenza per anziani Casa Serena, a Sassari, e analizzati dal Policlinico Militare Celio di Roma. Il dato è stato appena validato dai competenti uffici di igiene pubblica regionale e fa schizzare il totale dei positivi in Sardegna a 593 [LEGGI].

ore 19.15. I decessi nell'Isola salgono a ventuno. Gli ultimi due si sono registrati a Sanluri ed a Santa Teresa di Gallura [LEGGI].

ore 18. Sono complessivamente 530 i casi positivi registrati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza sanitaria in atto (trentasei in più rispetto a ventiquattro ore fa). Di questi, 496 sono quelli attualmente in corso. 336 i casi nel Sassarese (+ cinque) , cinquantadue nel Nuorese, nove nell'Oristanese (+ due), cinquanta nel Sud Sardegna (+ ventinove) ed ottantatre nell'Area metropolitana di Cagliari. Sono 112 i ricoverati con sintomi (diciannove i pazienti in terapia intensiva).

ore 12.55. Commissariata l'Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari. Il governatore Christian Solinas ha annunciato ieri in sede di conferenza stampa la nomina del sassarese Giovanni Maria Soro a nuovo commissario, andando ad affiancare il direttore sanitario dell'Aou Sassari, Nicolò Orrù. La richiesta era divenuta ormai pressante da più parti dopo i gravi problemi registrati nei reparti sassaresi [LEGGI].

Venerdì 27 marzo, ore 12.45. I casi di positività nell'isola sfondano ormai la quota 500, mentre si registra una vittima in più rispetto a giovedì, per un totale di 19 morti dall'inizio dell'emergenza, 16 uomini e 3 donne. L'ultimo decesso è di un anziano di Bitti [LEGGI].

Giovedì 26 marzo, ore 18.35. Sono complessivamente 494 i casi positivi registrati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza sanitaria in atto. Di questi, 462 sono quelli attualmente in corso. 331 i casi nel Sassarese (+ tredici) , cinquantadue nel Nuorese (+ ventisei, esattamente il doppio nelle ultime ventiquattro ore), sette nell'Oristanese, ventuno (+ quattro) nel Sud Sardegna e ottantatre nell'Area metropolitana di Cagliari (+ nove). Sono novantadue i ricoverati con sintomi (venti i pazienti in terapia intensiva).

ore 20. Salgono a diciotto i decessi nell'Isola. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 101, di cui diciannove in terapia intensiva, mentre 311 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende sette pazienti guariti, più altri cinque guariti clinicamente.

ore 18.35. Salgo a 442 (+ ventuno nelle ultime ventiquattro ore) i casi di positività in Sardegna (412 quelli attuali). Sono 318 nel Sassarese (+ nove), ventisei nel Nuorese, sette nell'Oristanese, diciassette (+ due) nel Sud Sardegna e settantaquattro nell'Area metropolitana di Cagliari (+ dieci).

Mercoledì 25 marzo, ore 12.30. Sedicesima vittima di Covid-19 in Sardegna. È morto questa mattina all'ospedale Santissima Trinità di Cagliari, dove era ricoverato, un 76enne di Guspini. Il suo contagio è da ricollegare, con tutta probabilità, al focolaio scoppiato nel Sassarese. E' il sedicesimo decesso nell'isola.

ore 19.35. La Protezione civile ha appena annunciato che i decessi nell'Isola sono saliti a quindici.

ore.18.35. Questi i dati provincia per provincia: Sono 309 nel Sassarese, ventisei nel Nuorese, sette nell'Oristanese, quindici nel Sud Sardegna e sessantaquattro nell'Area metropolitana di Cagliari.

ore 18.15. Arrivano a 421 i casi di positività registrati in Sardegna. Di questi, 395 sono quelli attualmente positivi. Dodici i decessi nell'Isola.

ore 16.05. Sale a dodici il numero dei morti per CoronaVirus in Sardegna. Questa mattina, è deceduto un 76enne di San Gavino Monreale, ricoverato all'ospedale Santissima Trinità di Cagliari. Secondo quanto si è appreso, l'uomo era già affetto da altre patologie ed ancora prima del ricovero aveva praticamente smesso di uscire di casa.

ore 10.25. Dalla giornata odierna ha ripreso l'attività della Cardiologia di Sassari con 5 stanze singole, l'Utic e l'Emodinamica. Il reparto nei giorni scorsi era stato chiuso perchè tutto il personale, pazienti compresi, erano risultati positivi al Covid-19 [LEGGI].

Martedì 24 marzo, ore 10. Salgono a 370 i positivi in Sardegna. 94 pazienti risultano ricoverati in ospedale (18 in terapia intensiva), mentre oltre 250 sono in isolamento domiciliare. A Sassari va il triste primato di positivi, tra questi la maggior parte riguarda medici e sanitari in generale. Lunedì il nuovo caso nella Ginecologia di Alghero con la stragrande maggioranza di operatori risultati positivi ai test, tanto da bloccare l'attività del reparto e dirottare le nascite [LEGGI].

19.25. La Protezione civile nazionale corregge i dati regionali: 359 casi in Sardegna, che vede così un +20 di positività in crescita. Sono 260 nel Sassarese, ventidue nel Nuorese, sette nell'Oristanese, nove nel Sud Sardegna e sessantuno nell'Area metropolitana di Cagliari.

Lunedì 23 marzo, ore 18.40. Sono 343 i casi di positività nell'Isola, con un aumento di quattro unità nelle ultime ventiquattro ore.

ore 18.25. Salgono a 339 i casi di positività in Sardegna. Sono 253 nel Sassarese, ventidue nel Nuorese, quattro nell'Oristanese, otto nel Sud Sardegna e cinquantadue nell'Area metropolitana di Cagliari.

ore 16.20. C'è un'altra vittima in Sardegna positiva al Covid-19. Si tratta di don Pietro Muggianu, sacerdote 83enne di Orgosolo e per lunghi anni docente di filosofia al Liceo Fermi di Nuoro. Era ricoverato da qualche giorno nella Rianimazione nell'ospedale di Sassari. E' il settimo decesso nell'Isola fino ad oggi (sei avvenuti a Sassari, uno a Cagliari).

Domenica 22 marzo, ore 11.49. Secondo gli ultimi dati forniti dalla Protezione civile il totale dei positivi in Sardegna è di 332 persone (gli ultimi due contagi arrivano da Cagliari): In totale nell'Isola sono stati eseguiti 2.297 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 81, di cui 16 in terapia intensiva. 6 le vittime in totale fino ad oggi: 4 decedute al Santissima Annunziata di Sassari (fra i quali un algherese), un anziano ospite di Casa Serena sempre a Sassari, e uno a Cagliari al Santissima Trinità.

ore 18.50. Quarto decesso a Sassari nella giornata di oggi. Come i due casi di questa mattina, si parla ancora di un anziano che era ricoverato nel Reparto di Malattie infettive.

ore 18.45. Sono 240 le persone in isolamento domiciliare. Dei 330 casi positivi, quarantacinque sono stati registrati nella Città Metropolitana di Cagliari, 251 a Sassari, otto nel Sud Sardegna, quattro ad Oristano e ventidue a Nuoro.

Sul territorio, dei 330 casi positivi complessivamente accertati, 45 sono stati registrati nella Città Metropolitana di Cagliari (+2 rispetto all'ultimo aggiornamento) e 251 (+35) a Sassari. Invariati i numeri per il Sud Sardegna (8), Oristano (4) e Nuoro (22).

ore 18.20. Sono 330 i casi positivi in Sardegna. Di questi, ottantuno sono ricoverati: sessantacinque con sintomi e sedici in terapia intensiva.

ore 16.45. Salgono da due a cinque le vittime da Covid-19 in Sardegna. Oggi, si è registrato un decesso nella residenza per anziani Casa Serena, a Sassari. Deceduti anche due anziani, che erano ricoverati nel Reparto malattie infettive dell'Azienda ospedaliero universitaria di Sassari.

Sabato 21 marzo, ore 9. E' boom di contagi nel Sassarese. 82 gli ultimi casi di positività al CoronaVirus registrati in 24 ore a Sassari, Olbia e Alghero, portando il totale nel territorio a 216. Molti di questi sono infermieri e medici. Nel solo reparto di Cardiologia del Santissima Annunziata positive al Covid-19 25 persone, una decina nel reparto di Urologia ed in Nefrologia. I pazienti ricoverati in ospedale sono 71, di cui 15 in terapia intensiva, mentre 217 persone sono in isolamento domiciliare.

ore 19.26. Questa la suddivisione dei casi nell'Isola. Sono 216 nella provincia di Sassari (numerosi i positivi a Olbia e Alghero), ventidue a Nuoro, quattro ad Oristano, otto nel Sud Sardegna e quarantatre nell'Area metropolitana di Cagliari.

Venerdì 20 marzo, ore 18.51. Salgono a 288 i casi di positività in Sardegna, con un aumento di ottantaquattro pazienti nelle ultime ventiquattro ore.

ore 18.45. Sono 206 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. È quanto rilevato dall'Unità di crisi regionale nell'ultimo aggiornamento. I pazienti ricoverati in ospedale sono cinquantadue, di cui nove in terapia intensiva, mentre 152 sono le persone in isolamento domiciliare Sul territorio sono stati rilevati complessivamente quarantuno casi accertati nella Città Metropolitana di Cagliari, sette nel Sud Sardegna, tre ad Oristano, ventuno a Nuoro e 134 a Sassari.

Giovedì 19 marzo, ore 10.30. Circa la metà dei casi accertati di Covid-19 in Sardegna riguarda medici e infermieri. Così dopo l'esposto presentato a Cagliari e l'indagine aperta a Tempio, anche la Procura di Sassari apre un fascicolo sull’escalation di contagi registrato all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari ed in particolare nel reparto di Cardiologia (sarebbero 28 i positivi accertati alla giornata odierna).

Mercoledì 18 marzo, ore 18.35. I casi di positività nell'Isola sono cresciuti di diciassette unità nelle ultime ventiquattro ore. È quanto rilevato dall'Unità di crisi regionale nell'ultimo aggiornamento. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto quarantanove, di cui sette in terapia intensiva, mentre ottantatre sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato territoriale rileva trentadue casi accertati Covid+ nella Città Metropolitana di Cagliari, cinque nel Sud Sardegna, tre ad Oristano, venti a Nuoro e settantaquattro a Sassari.

ore 22.40. Salgono a 121 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Il dato territoriale rileva trentuno casi accertati Covid+ nella Città Metropolitana di Cagliari, cinque nel Sud Sardegna, due ad Oristano, venti a Nuoro e sessantatre a Sassari.

ore 22.15. La Sardegna registra il primo "negativizzato" al CoronaVirus in Sardegna. Si tratta di un imprenditore olbiese ricoverato a Sassari da dieci giorni. Era arrivato in gravi condizioni a causa di altre patologie. Risultato negativo a due tamponi consecutivi, oggi pomeriggio è stato trasferito nel Reparto Rianimazione dell'ospedale di Olbia. Le sue condizioni restano gravi, ma a causa delle altre patologie di cui già soffriva.

ore 17.25. Sono 117 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Dieci in più rispetto a ieri. È quanto rilevato dall'Unità di crisi regionale. In totale sono stati 1.003 i test eseguiti nell'isola, 772 dei quali negativi e 114 ancora in corso d'accertamento. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto quaranta, di cui quattro in terapia intensiva, mentre settantacinque sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato dei casi positivi rilevati comprende i due decessi registrati nell'Isola. Il dato territoriale rileva ventisette casi accertati Covid+ nella Città Metropolitana di Cagliari, cinque nel Sud Sardegna, due ad Oristano, venti a Nuoro e sessantatre a Sassari. Intanto, il Reparto Cardiologia del Santissima Annunziata di Sassari è stato chiuso: i malati sono stati trasferiti e si procederà alla sanificazione dei locali.

ore 15.15. Un nuovo caso si è registrato a Sant’Antioco, due casi a Sassari, uno ad Alghero ed un altro a Cagliari. Più di settanta i pazienti in isolamento domiciliare ed una quarantina in ospedale. 65 i casi nel Sassarese, 26 nella Città metropolitana di Cagliari, 21 nel Nuorese. Sei i contagiati nel Sud Sardegna e due nell'Oristanese.

Martedì 17 marzo, ore 9.30. Sale a 115 il numero dei contagiati ufficiali. La zona più colpita è il Sassarese, con oltre sessanta casi. Segue la Città metropolitana di Cagliari, dove si contano più di ventiquattro casi e il Nuorese, con 21. 5 i contagiati nel Sud Sardegna, mentre solo 2 casi si registrano nell'Oristanese.

ore 23.45. Secondo caso a Nuoro: si tratterebbe di un paziente dell'ospedale. Intanto, in serata è stato chiuso precauzionalmente il Reparto Cardiologia dell'ospedale di Lanusei.

ore 22.25. La Sardegna tocca quota 112: un caso si è registrato a Nuoro, sempre nell'ambiente sanitario. Intanto, arriva la notizia di altri due lutti di sardi abitanti in Penisola. Il primo arriva dall'ospedale di Torino e riguarda una persona originaria della provincia di Sassari. Il secondo è il 75enne Giovanni Ghessa che, dopo 45 anni in divisa da Carabinieri, si era stabilito a Codogno, sede del suo ultimo comando, con il grado di luogotenente. Medaglia di bronzo al valor militare, era originario di Santadi.

ore 21.10. Altri quattro casi di positività si sono registrati a Sassari (che ne conta sessantatre), portando il numero complessivo a 111. Intanto, dopo che un paziente è risultato positivo, il reparto di Urologia del Brotzu di Cagliari è stato chiuso e, per permettere le operazioni di sanificazione, i pazienti sono stati trasferiti in altre strutture o mandati a casa.

ore 18.50. Sono in totale 107 i casi di positività al Covid-19 riscontrati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. È quanto rilevato dall’Unità di crisi regionale nell’ultimo aggiornamento. Il dato dei casi positivi include le due vittime che si sono registrate nell’Isola. Attualmente sono in tutto trentanove le persone ricoverate in ospedale, mentre sessantasei sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato territoriale vede la Città metropolitana di Cagliari con ventiquattro casi accertati Covid+, cinque nel Sud Sardegna, due ad Oristano, diciannove a Nuoro e cinquantasette a Sassari.

ore 18. Il CoronaVirus uccide un altro sardo. Un 59enne olbiese, colpito dal CoVid-19, è deceduto oggi a Torino. La notizia è stata data dall'Unità di crisi della Regione Piemonte, che ha comunicato diciassette nuove vittime da CoronaVirus.

ore 15. Salgono a 86 i casi di positività al Covid-19 in Sardegna. Gli ultimi due contagi sono stati scoperti dopo le analisi sui 44 tamponi effettuati sul personale sanitario dell'ospedale Santissima Trinità di Cagliari. Lo rende noto la Regione Sardegna. Sale così nell'Isola il numero dei medici e infermieri che è stato colpito dal coronavirus in questi ultimi giorni.

Lunedì 16 marzo, ore 10. Gli ultimi tre casi accertati di positività sono tutti legati al personale sanitario di Cagliari, e portano il totale dei contagiati nell'Isola a 84. Il conteggio parla di 25 malati nella Città metropolitana di Cagliari, 3 nel Sud Sardegna, 2 a Oristano, 19 a Nuoro e 35 nel Sassarese.

ore 23.55. La settimana si chiude con ottantuno casi di positività al Covid-19 accertati in Sardegna. Proseguono gli esami negli ospedali dell'Isola. Sessantasei i controlli nelle strutture sanitarie regionali di Cagliari, che hanno portato a rilevare altre quattro positività.

ore 16.21. Dei settantasette casi di positività sono quarantuno le persone asintomatiche. Il dato territoriale rileva complessivamente diciotto casi Covid+ nella Città metropolitana di Cagliari, tre nel Sud Sardegna, due ad Oristano, diciannove a Nuoro e trentacinque a Sassari.

domenica 15 marzo, ore 14.32. Altri ventisei casi di positività al Covid-19 a Sassari. E per la maggior parte si tratta di medici. A darne notizia è l'Unità di crisi della Regione autonoma della Sardegna. Dopo la morte di un uomo nel Reparto Malattie infettive della locale Azienda ospedaliero università, l'intero reparto è stato sottoposto al test per il CoronaVirus.

ore 23.55. Salgono a 52 i casi accertati. Il primo si è registrato a Sassari ed il secondo a Cagliari. Poco dopo le 19, l'ospedale Santissima Annunziata di Sassari ha temporaneamente chiuso il Reparto di Cardiologia per le operazioni di sanificazione, dopo la conferma di un caso di positività tra i pazienti ricoverati.

ore 17.31. Con tre nuovi casi accertati, due a Sassari e uno a Nuoro, i positivi al Covid-19 nell’Isola passano da 47 a 50. Nel frattempo le operazioni di sanificazione all’ospedale di Alghero, dove un uomo risultato positivo al Covid-19 era ricoverato nel reparto di Medicina generale dopo aver transitato per Pronto soccorso e Radiologia [LEGGI], si sono concluse e il presidio è operativo.

Sabato 14 marzo, ore 15.01. Sono in tutto 47 i test positivi al Covid-19 riscontrati in Sardegna. È quanto emerge dall’ultimo aggiornamento dell’Unita di crisi regionale. Complessivamente, su 530 test effettuati 392 hanno dato esito negativo, mentre per 91 l’accertamento è in corso. I pazienti che ricevono cure ospedaliere sono 14 e 33 si trovano in isolamento domiciliare. Il dato territoriale rileva 16 persone positive al Covid-19 nella Città metropolitana di Cagliari, 5 nel Sud Sardegna, 2 a Oristano, 18 a Nuoro e 6 nel Sassarese.

articolo aggiornato in tempo reale
Commenti
16:45
Nonostante le richieste, dalla Regione non vengono forniti i dati ufficiali sull´emergenza Covid profilati per comune. Un fatto abbastanza grave e inusuale, che espone le redazioni e priva tutti i cittadini di informazioni essenziali in momenti tanto delicati. Il caso Alghero
26/3/2020
Giovanni Maria Soro nuovo commissario dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari. L'annuncio è arrivato pochi minuti fa, durante la conferenza stampa del presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas. Affiancherà la direzione sanitaria. Stesso ruolo ad Olbia per Stefano Vella
26/3/2020
Lo afferma il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas, esprimendo grande apprezzamento per il lavoro fin qui svolto dalla Protezione civile regionale
26/3/2020
Il Sindaco di Alghero, Mario Conoci, ha chiesto ed ottenuto il rientro in servizio dell´ex Primario di Anestesia, dott. Giuseppe Liperi, per collaborare in questa fase di estrema criticità. In città peraltro, a causa di una discutibile gestione dell´emergenza, non si ha notizia di quanti positivi certi al Covid-19 vi siano tra la popolazione e tra gli operatori sanitari
25/3/2020
Garantite le urgenze, entro dieci giorni si potrà partorire. Dopo il grande spavento, ritorna il sereno tra le "superstiti" del reparto di Ginecologia e Ostetricia dell´ospedale Civile di Alghero
10:00
Sarà operativo dalla giornata odierna - sabato 28 marzo - dalle ore 8 alle 20 il numero verde dedicato a tutti i sindaci sardi per comunicare con la struttura di emergenza al coronavirus
26/3/2020
«Non vogliamo medici e infermieri eroi ma medici e infermieri sicuri». Così Mariano Brianda, Coordinatore del Comitato "Siamo Tutti Importanti" che chiede le immediate dimissioni dell´assessore alla Sanità della Regione
19:07
I direttori dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari ringraziano il personale per il coraggio e la generosità dimostrata in questo periodo di grande emergenza. Inviata una lettera ai dipendenti ed ai direttori di struttura
9:13
Sono stati attivati dall´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari servizi sia dalla Struttura di Psicologia ospedaliera, sia dall’Unità operativa Psichiatrica
14:30
A dare la comunicazione sul nuovo decesso il sindaco di Santa Teresa di Gallura. Le altre due vittime erano originarie di Monti e di Trinità d’Agultu e Vignola.
25/3/2020
È l’ora di scelte coraggiose e della seria valutazione delle priorità, non della cura del proprio “orticello” elettorale. Il sacrificio è di tutti, tutti compresi senza eccezioni, ma forse le bare sfilate a Bergamo non hanno scosso il nostro atavico egoismo
25/3/2020
Sbarcato un consistente carico di attrezzature medicali donato alla Sardegna da imprenditori cinesi che operano anche nell´Isola in collaborazione con aziende sarde: 18mila mascherine ffp1, 3.500 mascherine ffp2, 15mila mascherine chirurgiche, 430mila guanti in lattice e 2.200 tute protettive
27/3/2020
«E´ operativo presso la base aerea di Decimomannu un elicottero HH-212 adibito per il trasporto aereo in bio-contenimento, attività svolta dell’Aeronautica militare quale concorso alle operazioni di trasferimento per emergenza sanitaria», ha dichiarato ieri il sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi
26/3/2020
«Vengano effettuati i test a tutti, personale sanitario, anziani residenti e a tutti i loro familiari», chiede il sindaco di Porto Torres, che ha scritto alla Regione autonoma della Sardegna ed all’Azienda di tutela della salute
26/3/2020
«In questi giorni difficili, sono stati tanti gli attestati di solidarietà da parte di semplici cittadini e di aziende, ma anche le comunità straniere presenti nell´Isola hanno dimostrato la loro vicinanza al popolo sardo ed alle Istituzioni», dichiara l’assessore regionale della Difesa dell’ambiente Gianni Lampis
26/3/2020
Si tratta di una prima tranche, che verrà distribuita alle Amministrazioni comunali appartenenti al territorio per aiutare a colmare la carenza soprattutto nelle strutture socio sanitarie dei dodici Comuni
26/3/2020
«La situazione nel reparto di Cardiologia-Utic-Emodinamica del Presidio ospedaliero Giovanni Paolo II di Olbia e negli altri presidi ospedalieri sardi in questo periodo di emergenza epidemiologica da Covid-19 è critica e non più tollerabile», scrive il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Carla Cuccu
25/3/2020
«Grande mobilitazione per combattere il virus. Entro la settimana sarà operativo il Policlinico sassarese Covid hospital del nord ovest. In questo momento di emergenza e di dolore, sono vicino ai malati, alle famiglie in lutto e agli operatori sanitari che stanno dando un grande esempio di professionalità e di abnegazione», dichiara il presidente del Consiglio regionale


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)