Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaArresti › Cocaina in porto: algherese in manette
Red 14 agosto 2019
Cocaina in porto: algherese in manette
I militari della Squadra Cinofili del Gruppo di Olbia hanno tratto in arresto un 38enne oristanese, residente da diversi anni ad Alghero, per possesso di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente


ALGHERO - Nell’ambito dei servizi disposti dal Comando provinciale della Guardia di finanza di Sassari per il controllo del territorio di competenza in questo periodo estivo, i militari della Squadra Cinofili del Gruppo di Olbia hanno tratto in arresto un 38enne oristanese, residente da diversi anni ad Alghero, dipendente di una ditta di trasporti, per possesso di un ingente quantitativo di cocaina. Nel corso di un controllo nel porto Isola Bianca, allo sbarco di camion e mezzi per il trasporto merci dalla motonave proveniente da Livorno, l’attenzione degli operanti si è concentrata su un autoarticolato che tentava di defilarsi ed evitare l’ispezione.

Inutili i tentativi di convincere i militari da parte dell'uomo, che aveva organizzato il viaggio sfruttando come carico di copertura prodotti caseari destinati ai supermercati del nord Sardegna. L’evidente segnalazione dei pastori tedeschi addestrati alla ricerca di sostanze stupefacenti, Zatto e Daff, nell’abitacolo della motrice, con il crescente nervosismo del camionista, ha convinto i finanzieri ad approfondire il controllo sul camion. Proprio nell’abitacolo, abilmente occultati in un doppiofondo naturale sul fondo della cabina, è stato scoperto il prezioso carico illegale: otto pacchi, sigillati sottovuoto, contenenti cocaina di altissima qualità.

La sostanza sequestrata, una volta tagliata ed immessa sul mercato, avrebbe potuto fruttare oltre 2milioni di euro. Al termine delle attività, il 38enne è stato arrestato per traffico di sostanze stupefacenti e posto a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Tempio Pausania, che ne ha disposto l’immediato accompagnamento nel carcere di Nuchis, mentre l’autoarticolato, sottoposto a sequestro, è stato affidato in giudiziale custodia all’ignaro titolare dell’azienda di trasporti.
6/4/2020
Nei guai un 28enne di Olbia. Provvidenziale la stretta collaborazione con la Procura di Tempio anche in questo caso ha permesso di far fronte alle esigenze di sicurezza della cittadinanza olbiese


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)